MOSAIC YOURSELF!

Non solo mosaici: come fare una barca a vela con la tecnica tiffany (IV° parte: le vele) – Not only Mosaics: how to make a sail-boat with tiffany technique (IV° Part : the sails)

Finito lo scafo ora le vele, prima la randa e poi il fiocco.
Prima preparo il pennone fatto con 2 stecche di ottone da saldatura, unite con filo sottile di rame a simulare le legature di corda, e comunque ho saldatuto il tutto per sicurezza :-).
La sagoma della randa è stata realizzata con un filo di rame spesso 1 mm e saldato alle due estremità del pennone e sagomato come gonfio al vento di bolina.
Poi ho ho saldato i pezzi partendo dai bordi verso il centro.
Non ho utilizzato alcuna sagoma fissa, ma ho lavorato “al volo”.

After to have completed the hull, now it’s time for the sails: the mainsail for first, the jib then.
Before the mainsail i need a border that holds the glasses.
I did it making the yard with two brass’ sticks joined with thin copper’s wire, as the real hemp-ropes do, anyway all has been leaded together :-).
Then I have leaded a copper’s wire 1 mm though onto the two extremities of the yard, giving it the shape of a mainsail in windward.
The tiles has been leaded starting from the borders to the centre.
I have not utilized any mould, working directly on the hands.

Il fiocco non ha pennone ma scorre sullo strallo fatto con un filo di rame di 2 mm di spessore, fissato in testa d’albero e sul bompresso per cui ho dovuto creare un contorno con un filo di rame ed inserire poi i pezzi partendo dai bordi.
Finito di inserire tutti vetri, ho saldato dei ganci di rame sul bordo della vela per poi infierirli nella drizza di prua.
Le scotte per fermare entrambe le vele sono altri fili di rame di un 1 mm spessore fissati sall’angolo inferiore delle stesse successivamente fissate alla falchetta.
Le vele sono issate con delle drizze fatte con 3 fili di rame elettrico intrecciati tra loro come una vera corda di canapa.
Le drizze sono inserite in una sorta di bozzello in testa d’albero, e tenute da 2 gallocce saldate alla base dell’albero.

The jib has not a yard and it slides on the head stray made with a copper’s wire 2 mm though leaded on the headmast and on the head of the bowsprit.
The border of the jib is made by a copper’s wire and I’ve leaded the tiles starting from the border to the centre as well the mainsail.
Some copper’s hooks are been leaded on the upper jib’s border so they can slide on the head stray.
The sheets of the sails are made by copper’s wire 1 mm though and then leaded on the wail, in order to help to support the sails.
The main support of the sails are the halyards. They are made with three electrical wires plaited toghether as a real hemp rope.
The halyards hoist the sails thru a sort of block leaded on to the masthead, they slide thru it and are fastened to its own cleat, that i have made and leaded on the base of the mast.

Nel prossimo ultinmo capitolo completerò il gozzo con tutte le cime, accessori, timone ed ambientazione.

In the next last step I will complete the boat with all the shrouds, the rudder, the oars and the final setting.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: