MOSAIC YOURSELF!

Non solo mosaici: come fare una barca a vela con la tecnica tiffany (III° parte: il ponte e le sovrastutture) – Not only Mosaics: how to make a sail-boat with tiffany technique (3rd Part: the deck)

Con le stesse modalità dello scafo ho fatto la coperta e le sedute, utilizzando i vetri colorati marrone per simulare il colore del teak.
In the same way I’ve completed the deck and the seats, using the brown glasses so to imitate the wood teak color.

Ho tagliato due striscie di rame che ho saldato a chiusura del bordo esterno, lasciando i buchi per far passare le ordinate che userò in seguito per gli scalmi (i remi sono necessari) e i punti di ancoraggio delle sartie.
I’ve cutted then two copper’s stripes to close the upper edge of the hull.
I’have left the holes for the frames so to reuse them for the deck fittings as the two bulwark stoods (the oars are necessary) and the bitts

Da notare che ho saldato il gancio che manterrà il bombresso sul ponte prima di saldare i vetri, così come i due che reggeranno il timone.
Note that I have leaded the hook holding the standing bowsprit on the deck before place the glasses, as well the two hooks holding the rudder.

Nello stesso modo dell’albero ho fatto il bompresso, inserendolo nel gancio sul ponte e saldandolo al dritto di prua.
Con due barrette di ottone per saldatura tagliate con lunghezze differenti ed unite con filo di rame elettrico, ho fatto il pennone, che ho poi saldato in unico pezzo.
Come strallo di prua ho usato un filo di rame diametro 2 mm, saldato in testa d’albero e di bompresso.
Non esiste nei gozzi tradizionali lo strallo di poppa o paterazzo.
Le scotte sono realizzate intrecciando tre fili estratti da un cavo elettrico, al modo delle tradizionali corde di canapa.

In the same way of the mast I have made the standing bowsprit, introducing it in the hook on the deck and leading on the right bow.
With two brass’ sticks used by tinners, I have made the yard. They have differents lenghts, joined with thin copper’s wires and finally leaded together.
For the stay I have used a copper’s rope two mm diameter thick, leaded on the heads of the mast and the bowsprit.
There is not backstay on the traditionals gozzos.
The sheets are made interweaving three thin electrical wires in the way of the old hemps’ ropes.

Ora che ho quasi completato lo scafo, affronterò il difficile compito di fare le vele.
Now I have almost completed the hull, from here I will face the difficoult job to make the sails.

Continua….
To be continued…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: